Twitter

 PRESTAZIONI AMBULATORIALI PRIVATE > MEDICINA ALTERNATIVA

OMEOPATIA
L’omeopatia è una medicina che stimola la capacità di reazione dell’organismo alle malattie, sia fisiche che psicologiche. Questo è il risultato raggiunto somministrando all’organismo dosi estremamente diluite e dinamizzate di farmaci. Essi hanno questo effetto sull’organismo in quanto hanno prodotto, nelle sperimentazioni, sintomi simili alla malattia che si intende curare. E’ stato ripetutamente osservato a livello clinico che la somministrazione di micro-dosi di rimedi che contengono somministrazioni simili alla malattia è in grado di stimolare la reazione dell’organismo alla malattia in atto, e quindi di portare alla guarigione.
La medicina omeopatica è utilizzata per la cura di ogni tipo di patologia, da sola o in associazione alle terapie convenzionali a seconda della gravità e del tipo di malattia. Oltre che per la cura di patologie già presenti, la medicina omeopatica è utilizzata come medicina preventiva, poiché il suo fine è il riequilibrare l’organismo. Per tale motivo è sempre più utilizzata in pediatria.

AGOPUNTURA
Consiste nell’infissione di aghi metallici in determinati punti. Ogni punto di agopuntura ha varie azioni che si possono esprimere sia a livello fisico che psichico. I vari punti di agopuntura si trovano sui meridiani. I 12 meridiani principali che corrispondono ad altrettanti organi e visceri sono un collegamento dei medesimi verso l’esterno; infatti ogni meridiano principale ha inizio a livelli della punta di un dito della mano e del piede e finisce  a livello del rispettivo organo o viscere. In base ai disturbi riferiti il medico agopuntore sceglie i punti più adatti per riportare il paziente nuovamente in uno stato di equilibrio. Per quanto riguarda i disturbi osteoarticolari e muscolari, l’agopuntura esercita varie azioni tra cui quella antidolorifica, antinfiammatoria e decontratturante della muscolatura. In più favorisce l’irrorazione sanguigna dei distretti colpiti favorendo la guarigione ed il ripristino delle funzioni. Più in generale, l’agopuntura permette di riequilibrare l’organismo umano agendo in tale maniera sia sulla componente fisica che psichica. E’ una medicina energetica che ci da la possibilità di rifornire energia al paziente dopo aver subito cali energetici in conseguenza a situazioni stressanti o semplicemente per motivi fisiologici che spesso si manifestano con sintomi come depressione, ansia, agitazione, irritabilità, insonnia e astenia.

PATOLOGIE TRATTATE:
•    Cefalee •    Emicranie  •    Vertigini  •    Sindrome del tunnel carpale  •    Alluce valgo  •    Tendinopatie  •    Tendiniti  •    Artriti  •    Artrosi  •    Dismenorree  •    Nevralgie  •    Periartriti  •    Sinusiti •    Riequilibrio energetico

AURICOLOTERAPIA
E’ una disciplina terapeutica riconosciuta dall’OMS volta alla cura ed al benessere attraverso la stimolazione del padiglione auricolare.
E’ un metodo che consiste nella stimolazione di determinati punti dell’orecchio. L’obiettivo è attenuare o eliminare i dolori e correggere disturbi funzionali e organici.
Ogni punto del padiglione auricolare forma un miniscolo complesso neuro vascolare attraverso il quale avviene un continuo scambio di informazioni tra orecchio, cervello e organi. Ogni punto del corpo possiede una corrispondenza nell’orecchio. Esistono infatti a livello del padiglione auricolare delle mappe auricolari, ossia a livello del padiglione auricolare esiste una rappresentazione delle strutture e funzioni dell’intero organismo.
Dolore, disturbi d’ansia e patologie correlate, insonnia, tabagismo e dipendenze da sostanze, obesità e disturbi del comportamento alimentare sembrano rappresentare i principali campi di intervento per i quali esistono importanti evidenze cliniche.

TAPING NEUROMUSCOLARE
Il taping neuromuscolare è una tecnica derivata dalla scienza kinesiologia, che sfrutta la biomeccanica per favorire ei processi di guarigione naturale del corpo. Avvalendosi semplicemente del movimento della muscolatura, con il tape neuromuscolare applicato si riesce e riattivare i sistemi ed i processi neurologici e circolatori.
Da  qui la definizione di taping neuromuscolare.
L’applicazione del tape permette di intervenire sia per curare un problema o una patologia in atto, sia per prevenirne l’insorgere, agendo su:
- Funzione neuromuscolare: agevola il ripristino della corretta tensione muscolare, favorendo (es. in caso di muscolo debole) o inibendo (es. crampi da affaticamento) la contrazione, a seconda della tecnica applicativa utilizzata.
- Articolazioni: regola e migliore l’attività del muscolo permettendo di intervenire anche sulle articolazioni, assistendole in fase di correzione ed allineamento.
- Circolazione linfatica e sanguigna: favorisce il flusso linfatico mediante una semplice tecnica: il tape genera un miscrosollevamento in modo ondulatorio della cute, guidando i liquidi interstiziali in aree non edematose attraverso vie linfatiche superficiali.
- Dolore: questo micro sollevamento attenua inoltre la pressione dei tessuti cutanei e muscolari sui recettori del dolore, diminuendo la percezione neurologica del dolore stesso.

Indicazioni terapeutiche:
Trattamento dei danni muscolari da sport e non
Potenziamento del muscolo debole
Trattamento dell’edema e gestione del dolore
Infiammazione e rigidità articolari
Affaticamento muscolare
Supporto della correzione dell’atteggiamento posturale.
Postumi di traumi.
Problemi tendinei o articolari.

 

Carta dei servizi

Guida ai servizi

Brochure